Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.388 altri iscritti

RSS Feed

20/06/2018

Rovio, la società di Angry Birds, vuole quotarsi in borsa


Rovio, la società finlandese che ha creato la famosissima serie di giochi per smartphone Angry Birds e non solo, vuole quotarsi in borsa: l'ha riportato Bloomberg, secondo le cui fonti la IPO avrebbe come obiettivo i 2 miliardi di dollari di valutazione. Il principale proprietario, il sessantaduenne Kaj Hed, dovrebbe vendere alcune delle sue quote insieme ad altri azionisti, e Rovio offrirà circa 30 milioni di euro in nuove azioni.

Dopo l'incredibile successo con i primi capitoli di Angry Birds agli albori degli smartphone, la società ha fatto molto fatica a rimanere sulla cresta dell'onda. Molti investimenti si sono rivelati infruttuosi e hanno costretto a ristrutturazioni dolorose. Il film di Angry Birds ha però fatto bene, in particolare come incassi; inoltre, il passaggio al business model "freemium" per i videogiochi (download gratuito, e sblocco di alcune funzioni, tra cui rimozione della pubblicità, tramite acquisti in-app) sembra aver rimesso la società in carreggiata. L'ultima trimestrale ha indicato ricavi per 86,2 milioni di euro, una crescita del 94 per cento rispetto all'anno precedente.

I proventi derivati dall'IPO saranno probabilmente investiti nello sviluppo di nuovi giochi che si discostino dal franchise Angry Birds, oltre che a finanziare almeno una parte del sequel del film. È già in programma: dovrebbe arrivare più o meno tra due anni esatti.


Modularità è la vostra meta? LG G5, compralo al miglior prezzo da Media World a 329 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Game News

Altre storie daVideogiochi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: