Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

RSS Feed

24/01/2018

Il superchip dell'MIT combina CPU e memoria grazie ai nanotubi di carbonio


Un nuovo chip utilizza nanotubi di carbonio e celle RRAM (resistive random-access memor), piuttosto che essere basato su dispositivi basati sul silicio.

Si apre così il recente articolo pubblicato sul sito ufficiale dell'MIT che permette di fare un bilancio dei più recenti progressi compiuti nella realizzazione di chip che rinunciano al tradizionale silicio per adottare materiali differenti. Fare il punto è l'espressione adatta, visto che da anni i ricercatori sono impegnati a trovare un'alternativa al silicio per estendere la validità della Legge di Moore.

Nel super chip nato dal lavoro di ricerca della Stanford University e dell'MIT le due strutture - quella logica e quella di memoria - sono disposte in maniera verticale l'una sull'altra, dando vita ad un'architettura 3D che viene definita dal MIT come:


Bordi Edge e potenza ma con risparmio garantito? Samsung Galaxy S6 edge, compralo al miglior prezzo da Amazon a 362 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: