Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

RSS Feed

20/01/2018

Creato il magnete più piccolo al mondo: spesso solo un atomo


Anche nel mondo dell'high tech le dimensioni contano, ma spesso in modo inverso rispetto ad altri campi. La riduzione dei componenti è fondamentale se si vuole continuare a incrementare la potenza dei chip, e gli scienziati sono sempre alla ricerca di nuove soluzioni. Molti si stanno concentrando sui cosiddetti materiali 2D, ovvero che hanno solo due dimensioni. Non è propriamente corretto: uno spessore ce l'hanno, ma misura un semplice, singolo atomo. Il grafene, il tanto chiacchierato grafene, è uno degli esempi più illustri.

La scoperta che vi segnaliamo oggi è avvenuta proprio in questo ambito. Due scienziati, Pablo Jarillo-Herrero (MIT) e Xiaodong Xu (Università di Washington, Seattle) sono riusciti a creare un magnete 2D (per la cronaca, si era scoperta una capacità magnetica anche nel grafene stesso, ma richiedeva una modifica alla sua struttura). Il composto è il triioduro di cromo: i due hanno rimosso uno strato di atomi dopo l'altro fino a che non ne rimanesse solo uno o smettesse di avere proprietà magnetiche, e fortunatamente si è verificata la prima condizione.

È un traguardo storico, ma, benché importantissimo, questo rimane solo un passo nella strada, ancora molto lunga, per avere chip costruiti con materiali 2D. Tra gli ostacoli più grandi da oltrepassare, per esempio, c'è la questione temperature: la sostanza rimane stabile (e magnetica) solo a meno duecentoventotto gradi centigradi. Altro che raffreddamento a liquido...


Modularità è la vostra meta? LG G5 è in offerta oggi su a 284 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: