Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

RSS Feed

16/01/2018

PC Windows 10 con ARM? Intel avvisa: occhio ai brevetti


Intel l'ha presa larga, ma l'obiettivo è chiaramente Microsoft, Qualcomm e i partner che realizzeranno PC Windows 10 con architettura ARM entro la fine dell'anno, come preannunciato al Computex. Apparentemente, il post pubblicato sul sito ufficiale Intel in vista del quarantesimo anniversario del lancio del primo processore x86, l'8080, doveva svolgere una semplice e giusta funzione celebrativa, ma scorrendo tra le righe si individua un monito piuttosto esplicito rivolto a chi intende utilizzare l'emulazione x86 con processori ARM. L'ipotesi prospettata da Intel è che si possano violare brevetti in suo possesso.

Intel non cita espressamente Microsoft e le altre aziende coinvolte nel progetto, né tanto meno l'architettura ARM, ma prima cita l'esempio di Transmeta ...

Ci sono stati report su alcune aziende che possono provare ad emulare l'ISA (Instruction Set Architecture, ndr) x86 proprietaria di Intel senza l'autorizzazione di Intel. L'emulazione non è una tecnologia nuova, e Transemta è stata l'ultima compagnia a dichiarare di aver prodotto un processore compatibile x86 con la tecnica dell'emulazione (morphing code). Intel ha fatto rispettare i brevetti relativi ai miglioramenti del set di istruzioni SIMD contro l'implementazione x86 di Transmeta anche se usava l'emulazione. Transmeta non ha avuto un successo commerciale ed è uscita dal mercato dei microprocessori 10 anni fa.


L'atipico che non delude in Italia? Meizu MX6, compralo al miglior prezzo da ePRICE a 263 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: