Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

RSS Feed

23/01/2018

Mixer (ex Beam) potrebbe arrivare anche su altre piattaforme


Ieri è stato un giorno molto importante per il servizio di game streaming "anti-Twitch" di Microsoft, che ha cambiato il nome da Beam a Mixer e ha introdotto tantissime nuove funzioni (co-streaming, streaming da mobile e molto altro; tutte le cose da sapere QUI). Come prevedibile, cambiamenti di questa portata hanno generato una conversazione piuttosto fitta sui social tra i fan e Microsoft, che hanno permesso di scoprire due dettagli aggiuntivi piuttosto interessanti.

  • Perché cambiare nome - il comunicato ufficiale spiegava, in modo un po' vago, che Beam non era il nome giusto per raggiungere tutti i mercati internazionali; il co-fondatore Matt Salsamendi ha spiegato su Twitter che la questione è squisitamente legale: Microsoft non ha i diritti necessari per sfruttare il nome Beam a livello globale.
  • Anche su altre piattaforme? - Phil Spencer ha risposto con un inequivocabile "Yep" alla domanda di un fan sulla possibilità dell'arrivo del servizio su altre piattaforme - la prima che viene in mente è naturalmente PlayStation. Spencer aveva già espresso questo desiderio in passato, ma per ora si rimane molto sul vago e senza piani ben delineati da condividere con noi utenti. Diciamo che l'intenzione c'è.

Nel frattempo, segnaliamo che le app "tradizionali" del servizio (quelle che permettono di vedere gli stream, non di crearli) si stanno aggiornando su tutte le piattaforme con il nuovo nome Mixer.


L'iPhone più grande di sempre? Apple iPhone 6s Plus, in offerta oggi da Tiger Shop a 499 euro oppure da ePRICE a 638 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Game News

Altre storie daVideogiochi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: